La Top 10 cose che dovreste sapere prima di iniziare un business in Cina

Avviare un business in Cina è una grande impresa in sé. Ci sono molte considerazioni da considerare e un diverso insieme di leggi che si devono seguire per poter avere operazioni di navigazione fluida in uno dei principali paesi commerciali del mondo.

A parte questo, ti sarebbe richiesto un investimento finanziario e di tempo. Per essere in grado di arrivare a un livello in cui il vostro business può operare senza essere stressato con tutti i dettagli tecnici, ci sono cose che dovete sapere prima ancora di uscire e impostare un business in Cina.

Ma la ricompensa dall’avvio di un’attività in Cina può essere enorme in termini di profitto.

In questo articolo, vogliamo mostrarti le cose da sapere e i passaggi necessari per avviare un’attività in Cina.

Vantaggi di avviare un business in Cina

Uno dei principali vantaggi di avviare un business in Cina è quello di ottenere l’accesso a un nuovo mercato.

L’accesso a un nuovo mercato è importante perché ti consente di espanderti in una nuova regione che altrimenti non sarebbe accessibile ai tuoi prodotti. Questo dà la vostra azienda un vantaggio sostanziale rispetto ai concorrenti, perché si è in grado di servire una base di clienti più ampia.

Il governo cinese ha adottato un approccio proattivo per applicare politiche imprenditoriali favorevoli sia per le imprese nazionali che internazionali. Alcuni di questi sforzi includono assistere i giovani nell’incubazione delle loro idee, incoraggiare la creatività e l’innovazione e fornire sussidi alle imprese ai suoi cittadini.

Ciò ha aiutato non solo le aziende locali, ma anche le aziende straniere ad espandersi nel paese.

Come risultato di queste politiche favorevoli, è molto facile trovare partner commerciali e investitori locali in Cina. I giovani hanno il potere e l’ambiente aziendale è amichevole. Sia la Cina rurale che quella urbana hanno molte risorse per la crescita.

La continua crescita della Cina negli ultimi tre decenni è stata aiutata dalla stabilità sociale, politica ed economica. Questi tre fattori sono uno dei vantaggi che è possibile godere quando si avvia un business in Cina.

Infine, ma non meno importante, l’abbondanza di talenti qualificati può aiutare le aziende ad espandersi rapidamente nel paese.

I giovani professionisti cinesi hanno talento e capacità. Ogni giorno, le università cinesi producono milioni di lavoratori qualificati. Il bilinguismo è in aumento anche in Cina, con molte persone che parlano sia il mandarino che l’inglese.

Problemi con l’avvio di un’attività in Cina

I benefici sono la prima parte da considerare se si desidera espandersi in Cina, ma questa è solo una parte dell’equazione.

Comprendere i problemi che le aziende possono affrontare in Cina è anche importante per evitare rischi e essere impreparati quando si avvia un’attività in Cina.

Una delle sfide per le aziende straniere è legata alla cultura d’impresa. Gli imprenditori non possono pensare di andare in Cina e applicare le stesse logiche commerciali applicate in Occidente.

Leader e manager in Cina vogliono la completa conformità senza dubbio. Gli uomini d’affari devono rispettare la reputazione e i sentimenti delle persone sul posto di lavoro, le loro famiglie, i loro amici e la società.

Un’altra grande sfida è l’analisi dei consumatori. Questo perché non è facile per gli imprenditori stranieri capire la lingua e la cultura cinese e questi sono fondamentali per comprendere i consumatori e per sapere come fare affari in Cina correttamente.

Per avere successo in un mercato come la Cina, un investitore deve avere una forte rete di distribuzione locale e una conoscenza approfondita dei comportamenti di acquisto dei consumatori.

La gestione delle risorse umane è un’altra sfida che le aziende devono affrontare. Ci sono alcune regole che devono essere seguite da imprese straniere di nuova fondazione in Cina.

Una società straniera deve avere una conoscenza approfondita di tutte le regole e procedure cinesi per prevenire eventuali problemi di conformità, poiché le politiche cambiano di città in città e di anno in anno.

Un’azienda straniera può coinvolgere uno staff HR esperto per gestire il libro paga dei dipendenti, i benefici e le preoccupazioni HR quotidiane, oppure può assumere un’agenzia di outsourcing HR professionale in Cina per gestire il libro paga e i benefici dei dipendenti.

Una sfida più recente è quella relativa al visto di lavoro. Con la pandemia di COVID-19, è diventato difficile ottenere un visto di lavoro per venire in Cina per aprire una società, così tante aziende straniere scelgono di posticipare l’investimento o entrare in Cina assumendo dipendenti per lavorare per la loro azienda per iniziare a operare e testare il mercato.

Le 10 cose da sapere prima di iniziare un business in Cina

1) Ci sono molti modi in cui il vostro business può essere presente in Cina

Quando si avvia un business in Cina, in realtà, ci sono un paio di opzioni per ottenere il vostro funzionamento dell’azienda. A seconda del tipo di attività che hanno bisogno il vostro business, è possibile la ricerca e provare una di queste opzioni:

  1. Una società Interamente di proprietà Straniera Enterprise (WFOE)
  2. UN rapporto Contrattuale o di Cooperative Joint Venture (CJV)
  3. Equity Joint Venture (EJV)
  4. UN Ufficio di Rappresentanza (RO)
  5. UNA Foreign invested Enterprise Partnership (FIPE)

alcune di queste opzioni sono costo-efficaci e vi darà più opportunità di massimizzare di eseguire il vostro business in Cina. Si tratta di provare il migliore per il tuo business.

2) Essere precisi con la portata e la definizione del vostro business

Le leggi in Cina sono molto più severe quando si tratta di definire la portata del business. Le autorità locali cinesi si riservano il diritto di vietare o limitare la tua attività se l’ambito e la definizione non sono in linea con le norme e i regolamenti cinesi.

È interessante notare che possono consentire e persino incoraggiarti a creare la tua attività in Cina se l’ambito e la definizione sono stati definiti con cura e precisione. Per risparmiare tempo e non lasciare che i tuoi sforzi vadano sprecati, assicurati di impostare prima l’ambito della tua attività, in modo da non incorrere in complicazioni con le leggi quando stai iniziando un’attività in Cina.

3) Metti con cura la tua attività nella giusta posizione in Cina

Dal 2008, la Cina ha abolito le sue aliquote fiscali preferenziali per le società straniere. Tuttavia, dovresti sapere che ci sono ancora tasse preferenziali per gli investitori stranieri in termini di natura aziendale e posizione geografica. È importante conoscere le posizioni giuste per mettere il vostro business per allontanarsi da costi aggiuntivi che sarebbe inutile per voi.

Cina Zone di libero scambio, per esempio, sono stati una scelta popolare luogo per le aziende straniere in Cina per diversi anni. Si tratta di zone economiche in cui le aziende possono operare in base a regolamenti appositamente definiti. In particolare, offrono una gestione doganale preferenziale e un’importazione iniziale senza pagare dazi.

Fonte: NG

4) Essere informati con il capitale sociale minimo per il vostro business di operare in Cina

In genere, il governo cinese ha un capitale sociale minimo definito a seconda della portata e la natura del business. Per evitare qualsiasi problema futuro dovuto alla politica di controllo della valuta estera, si consiglia vivamente di impostare un capitale sociale minimo in base alla portata aziendale e alla scala operativa, anche se non è richiesto dalla legge.

Prima ancora di iniziare ad agire sul set-up effettivo della vostra attività in Cina, è importante che si conosce il capitale sociale minimo per il tipo di attività che si deve evitare perdite finanziarie.

5) Conosci le tue responsabilità come datore di lavoro in Cina

Mettere su un business in Cina significherebbe che sei un potenziale datore di lavoro per un paio di dipendenti.

Nel 2007, la Cina ha rivisto la sua legge sui contratti di lavoro e ha incluso clausole che affrontavano le questioni sui contratti di lavoro e sulla ridondanza.

Essere informati sulle leggi aggiornate ti aiuterà a risparmiare più soldi e ad essere un datore di lavoro migliore per i tuoi dipendenti. Risoluzione dei contratti con i dipendenti sotto-performing soprattutto quando l’errore è alla vostra fine per la stesura di un contratto sbagliato può comportare enormi danni finanziari che devono essere curati al più presto possibile.

Inoltre, è necessario essere a conoscenza del diritto del lavoro cinese in modo da avere un’idea dei benefici obbligatori e del benessere dei dipendenti e includerlo quando si arriva con un budget per la vostra azienda set-up in Cina.

Impostare la tua attività, gestire il libro paga dei dipendenti e i benefici legali in Cina, specialmente per le società straniere, può essere un compito molto complicato e complicato.

Inoltre, diverse città in Cina hanno politiche diverse ed è molto importante aderire ad esse. Per alleviare lo stress e ridurre al minimo la confusione in questo processo, è meglio consultare un esperto e un fornitore di servizi con licenza circa il modo migliore per gestire questo processo.

Pertanto, l’esternalizzazione delle attività amministrative a un fornitore di servizi locale con un forte know-how locale è molto comune tra le piccole e medie imprese straniere in Cina.

6) Sii vigile e fai un controllo approfondito dei tuoi partner cinesi

Non possiamo negare il fatto che i truffatori esistano in qualsiasi parte del mondo. La Cina non è scusata da questo. È molto importante controllare la credibilità del tuo partner di joint venture. Prima ancora di pensare di firmare un contratto con loro, si dovrebbe esaurire tutti i mezzi di ricerca per conoscere la verità dietro il vostro partner commerciale. La Cina è una terra straniera e fare affari con un partner offshore con noncuranza è una seccatura e può portare a ripercussioni complicate per voi e il vostro business.

7) Creare un sistema di gestione dei dipendenti semplice e comprensibile in Cina

Fare affari in Cina è difficile. Reclutamento di persone a lavorare per il vostro business in Cina è più difficile. Mantenere e mantenere questi dipendenti felici durante la durata del loro lavoro nella vostra azienda è la parte più difficile. Se si sviluppa un ottimo sistema di gestione dei dipendenti, motiverà i dipendenti a lavorare di più pur mantenendo una disposizione felice mentre stanno lavorando nella vostra azienda. Un paio di cose che si possono considerare di includere nel vostro sistema sono:

  1. la formazione del Personale
  2. valutazione delle Prestazioni
  3. gestione della Carriera
  4. Comunicazioni politiche

8) Conoscere i requisiti di base di mettere su un business in Cina

Questo sarebbe sostanzialmente essere utile per coloro che desiderano avere una Wholly Foreign-Owned Enterprise in Cina. Sarà necessario presentare la seguente:

  1. Articoli di Incorporazione o di Organizzazione per l’investitore l’entità
  2. Copie di applicabile licenze commerciali
  3. Un certificato di buona reputazione
  4. Una descrizione dell’investitore entità dell’attività d’impresa, insieme con i documenti giustificativi
  5. Una lettera di approvazione dalla banca

Nota qui che è necessario fornire i requisiti di cui sopra in Cinese. Ciò significa che si dovrà avere loro tradotti troppo.

9) Proteggi e proteggi la proprietà intellettuale della tua azienda

Dal momento che sei andato fino in fondo per creare un business in Cina, non vuoi che sia uno spreco perdendo la proprietà intellettuale ad altri. Essere informati sui diritti di proprietà intellettuale cinese (IP). I diritti di protezione IP forniranno a un’azienda la protezione e la registrazione di marchi, diritti d’autore e brevetti. Inoltre, tieni presente che la divulgazione e altri problemi potrebbero influire e limitare l’applicazione e compromettere i tuoi sforzi per proteggere la protezione IP. Se sei davvero serio nel fare affari in Cina, dovresti iniziare a elaborare i diritti di protezione IP della tua attività il prima possibile in modo da evitare conflitti e controversie.

10) Conoscere la cultura in Cina

Ormai, dovrebbe già affondare a voi che si sta effettivamente facendo affari in un paese straniero e tu sei quello che visita quel paese.

Sapendo questo, dovresti familiarizzare con un paio di pratiche culturali in Cina, in modo da non compromettere la tua attività. È molto utile conoscere le tradizioni e la cultura del paese e le loro pratiche quando si tratta di interazioni e comunicazioni quotidiane.

Segui le vacanze, le occasioni speciali e le pratiche culturali speciali osservate in Cina. Quando sai di queste cose, sarai in grado di redigere un buon programma di benefici che soddisferà le esigenze dei tuoi dipendenti cinesi locali quando si tratta del loro benessere. Inoltre, adattandoti alla cultura del paese, sarai in grado di impressionare i tuoi partner commerciali cinesi e mostrerà che sei molto rispettoso della loro cultura; così, guadagnando un vantaggio per voi e la crescita del vostro business.

Un modo a basso rischio per iniziare la tua attività in Cina

Come si può vedere, avviare un business in Cina non è così facile, soprattutto per molte piccole e medie aziende che molte volte non hanno le risorse per affrontare la formazione di società, tasse, risorse umane, regolamenti.

In Cina, è possibile avviare un’attività in modo più semplice e a basso rischio.

Le aziende possono utilizzare un PEO (Professional Employer Organization). Un PEO è una società che fornisce servizi in base ai quali un datore di lavoro può delegare compiti di gestione dei dipendenti come il libro paga, i benefici ai dipendenti e la compensazione dei lavoratori.

In poche parole, un PEO in Cina impiega legalmente il tuo personale in Cina per tuo conto mentre non hai un’entità legale stabilita in Cina e li riporta a te in base a un contratto di servizio.

In questo modo, il fornitore PEO diventa quello che viene chiamato un datore di lavoro di record, bypassando il difficile processo di creazione di un’entità in Cina e rendendo, in questo modo, l’espansione del mercato molto più facile.

Contattaci se vuoi maggiori informazioni su questo servizio!

Prendi la guida per assumere dipendenti in Cina nel 2021 e rimani aggiornato sulle ultime notizie su HR, occupazione, e l’espansione del business in Cina!

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.